SPEDIZIONE GRATUITA su tutto da soli 29 euro!
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Citizen Military Automatic: Un field watch meccanico duro e puro

01/04/2021

Tempo di lettura: 4:45

Come gli affezionati di Citizen sanno bene, gli orologi a tema aeronautico e militare costituiscono una parte consistente del catalogo di questa Casa. Se da una parte tra i “field watches” al quarzo regna sovrano l’Altichron, dall’altra da qualche tempo in questa categoria mancava un modello meccanico. Con l’arrivo del nuovo “Cit” che oggi andremo a scoprire l’attesa è finita, e si può dire che il vuoto è stato colmato alla grande.
 
La referenza oggetto di questa recensione è la NJ2197-19E (quadrante nero con indici antichizzati, cassa in acciaio brunito, cinturino in cordura verde), ma in listino esistono anche la NJ2198-16X (quadrante verde con indici bianchi, cassa acciaio chiaro, cinturino cordura nero), la NJ2190-85E (quadrante nero e bracciale in acciaio) e la NJ2191-82L (quadrante blu, bracciale acciaio). Sono tutte offerte a 189 Euro di listino, tranne la ref. NJ2198-16X che è proposta a 179.



Cassa dal DNA militare
Il “Military” si distingue al primo colpo d’occhio per la cassa massiccia e per il quadrante ad alta visibilità. La linea presenta forme “muscolose” ma ben proporzionate unite ad un design improntato alla robustezza ed alla praticità d’uso, nella migliore tradizione militare. L’acciaio, di tipo 316L, è rifinito spazzolato e presenta un trattamento di superficie antiriflesso colore canna di fucile, che caratterizza ulteriormente questo segnatempo sul piano tattico. Gli spigoli smussati ed il profilo tondeggiante rendono l’orologio morbido al tatto e gli impediscono di impigliarsi facilmente in cavi o altri ostacoli imprevisti. La corona, protetta da spallette e zigrinata per una migliore presa, è ben rifinita e posizionata a ore 4 in modo da interferire il meno possibile con il polso, lasciandolo libero da fastidi anche nei movimenti impegnativi. Il diametro della cassa è di 46 mm, una dimensione generosa determinata dalla natura di “tool watch” che mette al primo posto la funzionalità; tuttavia la distanza tra le estremità delle anse di soli 48 mm, lo spessore contenuto a 12,5 mm ed il design compatto fanno apparire l’orologio più piccolo di quello che è, rendendolo di fatto indossabile dalla maggior parte dei polsi.
La ghiera, parzialmente incassata nella carrure per una maggiore protezione, è girevole bidirezionale (con una ragionevole resistenza in modo da evitare movimenti indesiderati) ed è provvista di scanalature che ne rendono agevole la manipolazione; l’inserto nero riporta i riferimenti della bussola: orientando le lancette con la direzione del sole è infatti possibile trovare i punti cardinali (vedere a tal proposito la guida presente nel sito di Citizen).




Il fondello è avvitato e garantisce una tenuta stagna di 10 Bar (o 100 metri che dir si voglia), largamente sufficiente per le esigenze di tutti i giorni e anche per un’eventuale nuotata in piscina (o per guadare un fiume, a seconda delle vostre necessità…). Il cristallo è un vetro antigraffio di tipo Hardlex, che presenta un ottimo compromesso tra elasticità (resistenza agli urti) e durezza (resistenza ai graffi).



Quadrante hi-vis
Il quadrante, di colore nero antiriflesso, è concepito per essere di facile lettura da tutte le angolazioni ed in tutte le condizioni di luce. Gli indici sono in taglia oversize e fosforescenti, in modo da essere ben riconoscibili anche nelle situazioni difficili. Le sfere sono anch’esse pensate per la massima visibilità, con dimensioni generose e bordini colorati a contrasto.
La vernice usata per il quadrante è di colore giallo antichizzato, molto gradevole alla vista. Una ulteriore piccola finezza è rappresentata dal fatto che tutte e tre le lancette sono fosforescenti: in situazioni operative è infatti importante che anche la sfera dei secondi sia sempre ben visibile, in quanto vederla muovere costituisce la verifica immediata del fatto che il movimento è carico e funziona. La casella della data è perfettamente inserita nella sagoma dell’indice di ore 3, con una soluzione originale e funzionale al tempo stesso.
Nel complesso si tratta di un quadrante dall’impostazione grafica molto pulita e gradevole, per nulla affollato e molto ben bilanciato. Le uniche due scritte sono la marca “Citizen” in alto e la dicitura “Automatic” in basso, piccola e discreta.


Movimento automatico di comprovata affidabilità
Il movimento incassato nell’orologio è il Miyota 8210 meccanico a ricarica automatica, interamente prodotto e assemblato in Giappone e caratterizzato da robustezza, affidabilità e semplicità d’uso. Si tratta di un parente stretto del calibro 8203 che equipaggia il celebre subacqueo NY0040, che ha dato ottima prova nei contesti più impegnativi ed anche in ambito militare. Un ulteriore punto a favore è costituito dai costi di esercizio molto contenuti relativamente a manutenzione e ricambi. La lancetta dei secondi si muove a 6 scatti al secondo, con una gradevole fluidità. La regolarità di marcia è di tutto rispetto, con uno scarto giornaliero medio di pochi secondi. La carica può avvenire anche manualmente attraverso la corona.
 
Cinturino robusto e funzionale
Il cinturino, di fattura molto robusta a prova di impiego rude, è di colore verde oliva ed è realizzato in cordura e pelle. La fibbia è in acciaio e rifinita brunita come la cassa. Una ulteriore nota di merito è costituita dai fori rinforzati da anelli in alluminio. Sebbene concepito per l’impiego “outdoor”, risulta comodo e pratico anche nella vita di tutti i giorni.
Nel caso si desideri sostituirlo con una soluzione custom, l’alternativa ideale è rappresentata da un tipo NATO verde o nero.