SPEDIZIONE GRATUITA su tutto da soli 29 euro!
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Casio “Pro Trek” PRT-B70-5ER L’orologio da trekking definitivo!

20/05/2021

Tempo di lettura: 4:20

Come il nome suggerisce, il Casio “Pro Trek” è un orologio progettato per le esigenze di chi viaggia o pratica trekking in luoghi impervi: è in grado di resistere a condizioni ambientali difficili ed aiutarvi nelle escursioni più impegnative fornendovi tutti i dati di cui avete bisogno. Oltre a fornirvi l’ora fa anche da barometro, altimetro, termometro, cronometro e bussola digitale, e altre funzioni ancora sono rese possibili grazie alla connessione bluetooth con il telefono cellulare. Le sue caratteristiche lo rendono uno strumento irrinunciabile assieme alla borraccia, alla mappa ed agli scarponi.
 
La referenza oggetto di questa recensione è la PRT-B70-5ER (cassa e cinturino beige, quadrante nero, ghiera verde), ma in catalogo esistono anche la PRT-B70-2ER (cassa, ghiera e cinturino blu, quadrante nero) e la PRT-B70-1ER (versione speciale “all black” con cassa, ghiera, quadrante e cinturino neri), tutte proposte a 219 Euro di listino.



Nato per le escursioni impegnative
Le prime cose che colpiscono la vista guardando questo orologio sono il design massiccio, la ghiera con i riferimenti della bussola ed il quadrante ad alta visibilità. Pur non facendo parte della più nota collezione G-Shock, questo modello condivide in ogni caso con essa molte soluzioni tecniche e di fatto ne è stretto parente. La cassa è realizzata nella classica resina speciale Casio, molto dura e resistente ai graffi, e presenta una larghezza (compresi i tasti) di 50,8 mm, una distanza tra le estremità delle anse di 57,5 mm ed uno spessore di 16,8 mm. Pur non essendo di dimensioni particolarmente ridotte, l’orologio si adatta discretamente alla maggior parte dei polsi grazie ai perni delle anse piuttosto ravvicinati ed al cinturino con molti fori come da tradizione Casio (va d’altronde considerato che la sua ragion d’essere è quella della massima funzionalità). I pulsanti che azionano le varie funzioni sono grandi, ben distanziati, di facile manipolazione e collocati a coppie di due per ogni lato. La ghiera è girevole bidirezionale (con una ragionevole resistenza in modo da evitare movimenti accidentali) ed è provvista di scanalature che garantiscono una buona presa; l’inserto verde riporta i riferimenti della bussola: orientando le lancette con la direzione del sole è infatti possibile trovare i punti cardinali (vedere a tal proposito il manuale). L’orologio è in ogni caso dotato anche di una più pratica bussola digitale. Il fondello, metallico e saldamente tenuto da quattro viti, assicura una WR di ben 20 Bar (o 200 metri che dir si voglia). Il movimento gode di una buona protezione interna sia dagli urti sia dagli sbalzi di temperatura. Il cristallo che copre il quadrante è realizzato in uno speciale vetro indurito con trattamento antigraffio.




Un quadrante funzionale
Il quadrante, di colore nero antiriflesso, è concepito per l’immediatezza di lettura, con lancette oversize fosforescenti bianche a contrasto ed un display digitale retroilluminato dai numeri grandi e ben visibili collocato nella metà inferiore. La sfera dei secondi è scheletrata e ha la punta fosforescente. Gli indici sono in rilievo ed il settore più esterno è inclinato, creando così un gradevole effetto tridimensionale.


Un movimento che rileva i dati ambientali
Il modulo 5602, progettato e realizzato in Giappone da Casio, è un movimento ibrido, con doppia indicazione analogica e digitale. Si tratta di un vero e proprio piccolo gioiello di tecnologia dotato di una miriade di funzioni tra le quali calendario perpetuo, allarme programmabile (anche più volte al giorno e con conto alla rovescia), cronometro con precisione di 1/100 di secondo, ora mondiale su 29 fusi orari, triplice rilevazione ambientale di temperatura (da -10 a +60 °C), altitudine (da -700 a +10’000 metri) e pressione atmosferica (da 260 a 1’100 hPa), calcolo delle fasi lunari, delle maree, dell’orario più favorevole alla pesca e dell’ora di alba e tramonto, indicazione di direzione e distanza rispetto ad un punto prefissato (funzione utilissima per ritrovare il luogo di partenza se ci si perde), contapassi… Dulcis in fundo, dispone anche di un sistema bluetooth per la connessione al telefono cellulare: è così possibile la sincronizzazione con l’ora esatta di Internet, effettuare dei semplici calcoli sulla rotta, produrre statistiche sulla escursione in corso e anche attivare una suoneria per localizzare il telefono (vi capita spesso di perderlo di vista e non trovarlo più? Da ora il problema è risolto!).
 
Cinturino comodo e robusto
Il cinturino, come da tradizione Casio, è in una plastica morbida e confortevole ma anche molto robusta, è adattabile a pressoché tutti i polsi e dispone di una chiusura con fibbia metallica. Una finezza degna di nota è costituita dal fatto che i perni delle anse hanno la levetta per lo sgancio rapido, in modo da permettere una agevole sostituzione anche senza disporre di attrezzi specifici.