SPEDIZIONE GRATUITA su tutto da soli 29 euro!
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Citizen Satellite Wave diver 200 mt. Dall’orbita alle profondità marine…

26/09/2020

Tempo di lettura: 6:40
Con il Promaster “Satellite Wave” Citizen compie un passo in avanti nella tecnologia degli orologi subacquei professionali: alle caratteristiche ormai abituali di affidabilità, ergonomia e durevolezza a cui i diver della casa orologiaia di Tokio ci hanno abituati, questo modello aggiunge una precisione di marcia perfetta grazie alla sincronizzazione dell’ora via satellite, risultando sempre perfettamente preciso in qualunque posto vi troviate sulla faccia della Terra. Si tratta di una tecnologia ancora più avanzata di quella del radio controllo classico (il cui limite è di funzionare solo entro il raggio d’azione delle antenne terrestri emittenti), che sfrutta il segnale orario dell’orologio atomico presente a bordo dei satelliti della rete GPS, che da 20'000 Km di altitudine coprono 24 ore su 24 praticamente ogni angolo del pianeta. Si tratta quindi del segnatempo ideale non solo per immergersi ma anche per viaggiare. Andiamolo a scoprire.
 
La referenza oggetto di questa recensione è la CC5006-06L (quadrante e cinturino blu e finitura nera) proposta a 950 Euro di listino, ma in catalogo esiste anche la variante CC5001-00W (quadrante verde, cinturino nero e finitura acciaio) offerta a 890 Euro. Entrambe hanno la cassa in Supertitanio.


Una cassa funzionale e ben rifinita
Le due cose che colpiscono l’attenzione sono le forme massicce e “muscolari” ed il forte contrasto cromatico della grafica ad alta leggibilità. Le finiture sono molto curate come di regola in un orologio made in Japan. La cassa, con finitura di superficie spazzolata colore nero opaco, è realizzata in Supertitanio con trattamento MRK, una lega metallica speciale brevettata da Citizen che unisce la consueta leggerezza del titanio ad una resistenza a graffi, usura e ossidazione 7 volte maggiore, a tutto beneficio del confort e della durevolezza. Essendo un segnatempo pensato per essere utilizzato in ambienti difficili è dotato di una fattura molto robusta e di dimensioni generose che garantiscono buon handling e facilità di lettura: la cassa presenta un diametro di 47 mm ed uno spessore di 15,5 mm, compensati da una distanza tra le estremità delle anse piuttosto ravvicinata di soli 52 mm che rende l’orologio vestibile nonostante la taglia extralarge (provare per credere). Le anse hanno una forma arrotondata e sfuggente come di regola in un sub, in modo da evitare che si possano impigliare accidentalmente in ostacoli imprevisti. La ghiera con scala sessagesimale è molto ben leggibile e presenta un’ottima presa grazie alle scanalature lungo i bordi, è unidirezionale a 120 scatti molto ben allineati con gli indici del quadrante e lo zero è evidenziato dal classico pallino fosforescente; i primi 20 minuti sono evidenziati come da tradizione subacquea. La corona è avvitata e decorata dal logo Promaster. I pulsanti multifunzione sono di concezione robusta, ben distanziati tra loro e dispongono delle viti di bloccaggio di sicurezza per l’immersione (in modo da evitare pressioni impreviste che farebbero entrare l’acqua nel movimento). Il cristallo che copre il quadrante è in zaffiro, materiale notoriamente molto limpido e resistente ai graffi. Il fondello è avvitato e presenta anch’esso una finitura nera opaca (solitamente i segnatempo scuri hanno un fondello color acciaio) e le scritte bianche. La cassa è di tipo antimagnetico e fornisce al movimento una buona protezione da eventuali fonti elettromagnetiche. La WR è di 20 Bar (o 200 metri che dir si voglia), largamente sufficienti alle esigenze di tutti i giorni e ovviamente ad una immersione professionale: questo orologio è certificato ISO 6425, normativa che detta parametri molto severi in tema di tenuta stagna e affidabilità.
 


Cinturino robusto e funzionale
Il cinturino è di colore blu ed è realizzato in una gomma molto robusta decorata da un motivo a ondine. Sebbene concepito per l’uso con la muta da immersione, risulta comodo anche nella vita di tutti i giorni. La fibbia è decorata dalla scritta Citizen ed è rifinita scura come la cassa. Nella confezione è fornita anche una funzionale estensione da usare con la muta da sub.
Nel caso si desideri sostituire il cinturino di serie con uno custom, la scelta più azzeccata ricade sulla gomma, sulla cordura o sulla stoffa waterproof, di colore nero o blu.



Quadrante molto ben leggibile
Il quadrante, di un gradevole colore blu marina che restituisce sfumature differenti a seconda dell’angolo da cui viene guardato, dissimula efficacemente il pannello solare sottostante. Presenta un design improntato alla facilità di lettura: indici e lancette sono grandi, ben visibili e dotati di una fosforescenza di ottima qualità. Gli indici sono in rilievo e di tipo a bicchierino, con il bordino cromato. Tutte e tre le lancette sono fosforescenti (quelle di ore e minuti sono anche scheletrate): solitamente in un orologio la sfera dei secondi non è fondamentale che sia fosforescente, ma nel buio delle profondità acquatiche è importante che sia ben visibile anche lei, in quanto vederla muovere costituisce la verifica immediata del fatto che il movimento è carico e funziona. A ore 3 troviamo la casellina della data, decorata da una cornicetta cromata, e collocato tra le ore 7 e le ore 8 troviamo il subquadrante multifunzione, anch’esso bordato cromato. Il settore più esterno, su cui sono riportati i fusi orari del mondo (e anche le più celebri locations in cui effettuare un’immersione), è inclinato per conferire profondità al quadrante ed è di colore bianco.



Movimento satellitare
Il movimento che anima questo orologio è un dispositivo di avanzata tecnologia: l’F158 un quarzo ad energia solare interamente prodotto e assemblato in Giappone da Citizen, caratterizzato da ottimi livelli qualitativi e tecnologici. L’alimentazione avviene tramite una cella solare ad alta efficienza (nascosta dietro al quadrante translucido), che alimenta una batteria al litio speciale capace di assicurare fino a due anni di autonomia dopo una sola ricarica (se lasciato al buio il sistema entra in modalità di risparmio energetico, in quel caso la ricarica può durare fino a 7 anni). L’alimentazione solare ha molteplici punti di forza: permette una regolarità di funzionamento ottimale, non comporta il cambio batteria ed è ecologica. Dulcis in fundo la batteria non farà uscire l’acido se dimenticate l’orologio in un cassetto. Oltre alle funzioni di base di indicazione dell’ora, sono disponibili anche un calendario perpetuo (non dovrete mai cambiare la data fino all’anno 2100!), 40 fusi orari preimpostati e la particolare modalità di sicurezza “diving” da utilizzare solo durante le immersioni (se inserita esclude tutte le funzioni non necessarie e configura temporaneamente l’orologio in modalità “solo tempo” in modo da garantire una lettura dell’ora immediata e sicura). Ma veniamo alla ragion d’essere di questo movimento: per potersi sincronizzare con l’ora esatta in qualunque posto del mondo a prescindere dalla geografia e dalla latitudine, esso utilizza il segnale orario emesso dalla costellazione dei satelliti GPS in orbita perenne intorno alla Terra (nota: il sistema GPS funziona grazie all’elaborazione di 4 segnali orari emessi da altrettanti satelliti dotati di orologio atomico, dalla cui triangolazione è possibile stabilire la posizione; per corollario la ricezione di questo tipo di segnale consente anche di conoscere l’ora esatta al milionesimo di secondo). L’orologio non fornisce il posizionamento come farebbe un navigatore GPS, ma in compenso è in grado di riconoscere il fuso orario locale e impostarlo per default. Nel caso la sincronizzazione con il segnale satellitare non sia possibile (per eventuali ragioni ambientali, es. ci si trova sottosuolo) ed il movimento debba procedere in autonomia la precisione di marcia rimane in ogni caso ottima, con uno scarto mensile di pochissimi secondi. Un’ultima nota riguarda il movimento delle lancette durante l’eventuale cambio del fuso orario, molto rapido grazie ai servo-motori ad alta coppia.



In conclusione, questo Satellite Wave è un orologio subacqueo professionale robusto e di ottima fattura, dotato di finiture molto curate e delle tecnologie più avanzate. Essendo un “tool watch” che ha nelle immersioni la sua ragion d’essere, la funzionalità viene al primo posto ed è caratterizzato da dimensioni piuttosto generose e colori che non passano inosservati, ma le anse piccole e ravvicinate lo rendono in ogni caso ben vestibile sulla maggior parte dei polsi. Grazie alla cassa in Supertitanio è leggero e comodo, soprattutto in estate quando con l’umidità ed il sudore ogni grammo in più si fa sentire. Al di là della sua funzione primaria, può anche essere un ottimo compagno di viaggio in quanto vi darà sempre l’ora esatta del fuso orario desiderato in ogni angolo del pianeta, anche quello più remoto. Iscriviti e approfitta del codice sconto riservato, acquista subito il tuo gps diver 200 mt. ad un prezzo speciale!
 
 
Caratteristiche tecniche:
 
Diametro cassa: 47 mm (esclusa corona)
Larghezza cassa con corona: 50 mm
Spessore cassa: 15,5 mm
Distanza tra le estremità delle anse: 52 mm
Larghezza anse: 22 mm
Materiale cassa: Supertitanio
Materiale cristallo: zaffiro
Ghiera: girevole unidirezionale, 120 scatti
Pulsanti: con serraggio a vite di sicurezza per immersioni
Lancette fosforescenti? SI
Indici fosforescenti? SI
Fondello: avvitato


 
#orologio #orologi #watch #watches #sport #sub #subacqueo #diver #citizen #f158 #divers #promaster #iso6425 #satellitewave #satellite #gps #diverwatch #solare #solarwatches #supertitanio